Brindisi: il 18 e 19 marzo al Maxicinema Andromeda la proiezione del film "Detective per caso"

BRINDISI. Si intitola Detective per caso, è un film diretto e co-sceneggiato da Giorgio Romano e distribuito da Medusa e sarà proiettato nei cinema italiani come evento speciale per soli due giorni, lunedì 18 e martedì 19 marzo 2019. Anche l’Andromeda Cinemas di Brindisi, in esclusiva per la provincia del capoluogo adriatico proporrà il lungometraggio negli spettacoli delle ore 18:30 e 20:30 nei giorni indicati.
Detective per caso nasce come un progetto davvero innovativo - quasi rivoluzionario - per il nostro cinema, si tratta infatti di un film nel quale volti tra i più amati e popolari del cinema italiano affiancano un giovane cast proveniente dall'Accademia L'Arte nel Cuore, composto da ragazzi e ragazze normodotati e disabili, non per affrontare le tematiche della disabilità ma per realizzare una vera e propria commedia gialla, brillante e divertente.  
Frutto di una idea di Daniela Alleruzzo, Presidente di L'Arte nel Cuore, onlus nata con lo scopo di abbattere le barriere nel mondo dello spettacolo, Detective per caso ha potuto contare sulla amichevole partecipazione di attori del calibro di Massimiliano Bruno, Tony Cairoli, Claudia Campagnola, Luca Capuano, Paola Cortellesi, Paola Tiziana Cruciani, Stella Egitto, Mario Ermito Stefano Fresi, Mirko Frezza, Claudia Gerini, Marta lacopini, Lillo Petrone, del duo Lillo & Greg, Valerio Mastandrea, Andrea Preti, Carlo Reali, Rosaria Renna e Niccolo Torielli. Tutti hanno sposato l’idea di partecipare alla messa in scena di una storia che non parla assolutamente di disabilità è sicuramente una grande novità, nonché una grande sfida. Negli ultimi tempi, infatti, si è avuto spesso l'occasione di vedere e apprezzare film con protagonisti attori disabili.
I giovani protagonisti del film sono: Emanuela Annini, Alessandro Tiberi, Giulia Pinto, Giordano Capparucci, Matteo Panfilo, Giuseppe Rappa, Lorenzo Salvatori e Tiziano Donnici.
Negli stessi giorni di lunedì 18 e martedì 19 e mercoledì 20 marzo nelle sale dell’Andromeda Cinemas di Brindisi sarà programmato lo spettacolare documentario dedicato a uno degli scultori più amati della storia: il veneto Antonio Canova (1757 – 1822). Il film, sesto appuntamento della serie L’arte al cinema, prodotta da Magnitudo Film e distribuita in Italia insieme a Chili, racconta il maestro del Neoclassicismo, considerato l’ultimo grande artista italiano di livello mondiale, con l’ausilio di immagini ad altissima definizione. 

CONDIVIDI

Daniele Martini

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Commenti
    Commenti Fb

0 commenti:

Posta un commento