Ostuni: martedì 13 dicembre 2016 concerto di Antonio Maggio e Hathor Plectrum Quartet per Astera

OSTUNI (BR). Riportare la gente ad incontrarsi per strada, in un teatro, ovunque si voglia, per sentire la potenza di un abbraccio, di un sorriso, di una carezza: questo il progetto che porta avanti l’associazione ostunese “Astera” da oltre 4 anni. Tanti gli eventi in cantiere per il prossimo Natale. Primo imperdibile appuntamento il prossimo 13 dicembre alle ore 21 presso il Teatro Roma di Ostuni con Antonio Maggio in esclusiva nazionale accompagnato dall’ Hathor Plectrum Quartet. Contatto quindi, in musica!
“Dopo l’esperienza straordinaria dello scorso anno con Antonella Ruggiero con la quale abbiamo acceso i riflettori sul disagio delle famiglie colpite dall’Alzheimer – spiega Francesco Attanasio, presidente dell’Associazione Astera di Ostuni - abbiamo fortemente voluto come testimonial di quest’anno il giovane cantautore pugliese Antonio Maggio, vincitore del Festival di Sanremo categoria giovani nel 2013. Un artista che con la sua musica sa parlare tanto ai giovani quanto agli adulti in modo efficace e stimolante”.
Antonio Maggio si presenta al grande pubblico come membro degli Aram Quartet, vocal band che vince la 1° edizione di X Factor. 
A Febbraio 2013 - come solista - partecipa al Festival di Sanremo, aggiudicandosi il 1° posto nella sezione “Giovani” con il brano “Mi Servirebbe Sapere” che in una manciata di giorni viene certificato disco d’oro.
A fronte della pubblicazione dell’album “Nonostante Tutto” Antonio Maggio parte per un lungo tour e nel 2014 consegna ai posteri il suo secondo progetto,“L’Equazione”. Tornando ai giorni nostri, il 4 Novembre 2016 verrà distribuito Amore Pop, il nuovo singolo del cantautore salentino che anticipa il 3° album di prossima pubblicazione. 
Il concerto pensato e costruito appositamente per Astera ha come titolo “conTATTO… mi servirebbe sapere che tu ci sei” e sarà un viaggio fatto di musica, di quella musica che emoziona ed accarezza il cuore. Con questa iniziativa l'associazione ostunese si propone di sensibilizzare sulla tematica del contatto reale troppo spesso sostituito dal contatto virtuale. "Assistiamo ad un dilagante crescita della dipendenza da web e social - spiega Attanasio - è necessario educare ad un corretto uso dei social e del web che devono essere funzionali alle relazioni e non dei surrogati. E la musica da sempre è uno degli strumenti più validi per entrare in contatto con sè e con l’altro".
Oltre ai successi tratti dal suo repertorio, alcuni dei quali saranno eseguiti al pianoforte dallo stesso cantautore, Maggio riproporrà alcuni brani tratti dal repertorio di grandi cantautori italiani: Dalla, De Gregori, de Andrè, Battiato, Tenco e Gaetano. Il tutto impreziosito dalle suggestive vibrazioni dei mandolini dell’Hathor Plectrum Quartet.
"La bellezza di ogni forma d'arte risiede nella sua unicità – ha dichiarato il cantautore - e questo sarà un concerto unico, un incontro di esperienze e di storie musicali diverse, lontane all'apparenza ma vicine nella sostanza. Sarà per me stimolante e affascinante poter rivestire le mie canzoni con la sapienza e la delicatezza del mandolino, uno strumento simbolo di melodia e italianità nel mondo. Se tutto lo spettacolo poi viene colorato da motivazioni sociali importanti, come in questo caso, il cerchio si chiude".
Il quartetto Hathor, unico per genere in Puglia, com’è ormai noto è ambasciatore della musica a plettro nel mondo. Ben 19 i tour all’estero tra Europa, Asia, America ed Africa oltre allo straordinario connubio dell’anno scorso con la voce di Antonella Ruggiero.
Non a caso Astera ha adottato il mandolino come uno dei simboli della sua “mission”. 
“Questo piccolo strumento ha saputo conquistare in modo sorprendente il nostro interesse, - conclude il Presidente di Astera - dandoci prova che laddove ci sia un plettro che accarezzi una corda, non esistono limiti alle infinite possibilità e potenzialità. E se al plettro si unisce una voce, un contenuto, un testo… il risultato diventa assolutamente sorprendente.”
Si potrà accedere al concerto richiedendo un invito con posto assegnato. Info 3292413162, oppure francesco@associazione-astera.it.

CONDIVIDI

Informa Puglia

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Commenti
    Commenti Fb

0 commenti:

Posta un commento