Lecce, inaugurato anno accademico. Leo: "Serve svolta culturale"

LECCE. Conclusa la 64ma inaugurazione dell’anno accademico dell’Università del Salento e Sebastiano Leo, Assessore all’Istruzione, alla Formazione, al Lavoro della Regione Puglia, pone l’accento sulle nuove sfide.
"Molti spunti di riflessione hanno  aperto la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2018/2019 dell’Università del Salento. Dalla preoccupazione degli studenti per il loro futuro, agli scenari un tempo fantascientifici del direttore Cingolani, passa la complessità della storia che stiamo scrivendo. Nuove sfide che devono stimolare la ricerca. Una importante opportunità è rappresentata da  'Research for Innovation' (REFIN). La Regione Puglia ha investito 26 milioni di euro per individuare 170 progetti di ricerca e di innovazione che porteranno altrettanti ricercatori nel sistema universitario pugliese". 
Termina l’Assessore: "Le misure di sostegno alle università pugliesi sono tante perché diamo valore alla formazione e alla ricerca quali chiavi di una migliore qualità della vita. Accanto alle risorse serve il coraggio di governare i processi innovativi e sono convinto che da realtà come quella rappresentata dall’Università del Salento possa partire una svolta, anche culturale, che ci permetta di ottenere dal progresso scientifico e tecnologico,  i giusti benefici".
CONDIVIDI

Daniele Martini

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Commenti
    Commenti Fb

0 commenti:

Posta un commento