Ostuni: sabato 19 maggio presentazione del libro "Matrimonio e paura" di Cosimo Luigi Russo

OSTUNI (BR). Proseguono gli eventi nella città di Ostuni: il M.E.I.C - Gruppo di Ostuni, la Confraternita del Carmine e la Parrocchia S. Maria Assunta (Cattedrale), in collaborazione con Associazione culturale Città Viva, Il Monte del Carmelo, Incontro Matrimoniale, UCIIM, AIMC, Biblioteca diocesana "R. Ferrigno" e Centro di cultura "D. Cirignola", organizzano per sabato 19 maggio alle 18:30 presso la Chiesa del Carmine in Ostuni la presentazione del libro "Matrimonio & paura - Si può ancora dire «per sempre»?" di Cosimo Luigi Russo. L'autore dialogherà con l'avvocato Roberta Bono. 
Più che mai nella storia dell’umanità, il matrimonio, oggi, rappresenta quel rifugio nel quale trovare riparo, il luogo di estinzione di tutte le paure, il luogo dell’assenza della performance, il luogo del presente esistenziale nel quale si dà pienezza di umanità. Nel matrimonio l’uomo e la donna si prendono per quello che essi sono e per quello che essi saranno, integralmente, e nessuno dei due deve dimostrare alcunché all’altro; entrambi sono l’uno per l’altra; essi sono una cosa sola, un Cuore Comune. Il matrimonio è l’unico luogo dell’esistenza in grado di dare valore al presente poiché ingloba il futuro, quello che i coniugi saranno; la prospettiva del "per sempre" è l’unico antidoto alla fede disumana nella performance come criterio per la valutazione di quanto si possa essere felici. L’indissolubilità del matrimonio è la vera terapia verso la paura di non farcela, di non essere efficienti. La definitività della relazione coniugale, che si nutre delle persone dei coniugi attraverso la relazione dei loro corpi sessuati, è l’antagonista dell’ansia di esistere: marito e moglie non hanno paura del futuro poiché hanno certezza che per loro il futuro esisterà.
Per quel che riguarda Cosimo Luigi Russo, vive a Bari, è sposato e padre di tre figli. Laureato in Giurisprudenza, dirige la struttura di Wealth Management di un Istituto Bancario. Dopo aver conseguito, presso la Pontificia Università della Santa Croce, il Diploma in Cultura Cristiana del Matrimonio e della Famiglia, si è dedicato con passione ai corsi di Orientamento Familiare, mettendo a tema l'antropologia dell'amore umano e i fondamenti di realtà dell'amore coniugale. Nel 2016 ha pubblicato Il Cuore Comune, saggio che trae ispirazione dalla «Teologia del corpo» di san Giovanni Paolo II.
CONDIVIDI

Daniele Martini

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Commenti
    Commenti Fb

0 commenti:

Posta un commento