Lecce: giovedì 8 febbraio i Blumosso live al Piano B

LECCE. Proseguono gli eventi nella città di Lecce: i Blumosso saranno live giovedì 8 febbraio dalle ore 22 presso il Piano B di Lecce in piazzetta Pellegrino n°1 per presentare il loro primo singolo, "In un albergo di Milano", acquistabile su Itunes e ascoltabile in streaming su Spotify e Apple Music.
La canzone è il racconto di una notte trascorsa insieme da due sconosciuti (un ragazzo e una ragazza) nella hall di un albergo a Milano, che iniziano a parlare e, raccontandosi le proprie vite, scoprono di avere una grande passione comune: la letteratura.
Un continuo rimando è presente nel videoclip del brano, realizzato da Matteo ‘Bemolle’ De Benedittis e Simone Perrone con la tecnica dello stop-motion. Il video vede il protagonista entrare nei libri e prendere parte attiva alla trama di alcuni grandi romanzi: "È stato un lavoro molto lungo e di precisione" afferma Matteo, pianista di Blumosso ma in questo caso anche ideatore del video e disegnatore di tutte le immagini, "Con Simone abbiamo scattato, sistemato e montato più di 3000 foto e dare vita al protagonista, colorarlo, pensare i suoi movimenti e disegnarli, il tutto solo ed esclusivamente a  mano, è stata certamente una cosa non semplice, in alcuni momenti stressante, ma allo stesso tempo estremamente stimolante".
I Blumosso inoltre presenteranno il loro nuovo progetto l'11 febbraio al Marmo di Roma (piazzale Verano) nell'ambito delle serate Spaghetti Unplugged, la palestra romana della nuova scena live italiana. 
Oltre a Simone Perrone (penna e voce del gruppo) la band è formata da Matteo Bemolle De Benedittis (tastiere, sinth), RafQu (chitarre) e Roberto Fedele (batteria) e suonerà i nuovi brani inediti, con testi e musica del quotidiano, fatta di canzoni che parlano di piccoli dettagli della vita di ogni giorno, di speranze mai dette a nessuno, di tumulti interiori, come quelli del mare in tempesta. Blumosso è infatti un neologismo, e rimanda al colore del mare quando è in tempesta, agitato. 
"Abbiamo cercato di staccarci totalmente da quello che è il suono così moderno della nostra epoca!" racconta Simone Perrone, autore e compositore di tutte le canzoni del progetto "per riscoprire quello che è il sound di una volta, nello specifico quello degli anni ’70, e fare un tipo di musica che davvero rispecchiasse quello che abbiamo dentro, la sensazione di calore e il conforto che vogliamo trasmettere a chi ci ascolta".
Per quel che riguarda l'ingresso è libero riservato ai soci. Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 3457964303.

CONDIVIDI

Daniele Martini

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
    Commenti
    Commenti Fb

0 commenti:

Posta un commento